Il Corso di Laurea magistrale in Informatica (certificato dal Bollino GRIN ), a partire dall'a.a. 2020/2021 sarà organizzato in due curricula:

- Artificial Intelligence

Cybersecurity

 

NB: Gli studenti che si sono immatricolati fino all'a.a. 2019/2020 (incluso) proseguiranno con i vecchi curricula Intelligent and mobile computing e Modelli e sistemi dell'elaborazione dell'informazione.

 

Il percorso didattico comune ai due indirizzi prevede l’acquisizione di solide conoscenze teoriche, metodologiche, sistemistiche e tecnologiche in tutti i settori fondamentali dell'informatica già presenti nel primo ciclo, in accordo con le linee guida delle associazioni nazionali ed internazionali del settore (GRIN e ACM).

 

Per informazioni dettagliate si invita a consultare il Manifesto degli Studi a.a. 2020/2021.

Il curriculum in Artificial Intelligence trova motivazione nell’importanza decisiva dell’intelligenza artificiale come motore dell’innovazione e dell’avanzamento tecnologici in tutti i settori nella moderna società dell’informazione e nella attività di ricerca di livello internazionale svolta da anni, in questo settore, presso il Dipartimento di Matematica e Informatica.

Questo curriculum ha l’obiettivo di realizzare una preparazione di base fortemente orientata alle tematiche dell’intelligenza artificiale e delle aree ad ess a collegate e di affrontare efficacemente la progettazione di architetture, applicazioni e soluzioni informatiche orientate alla interazione intelligente tra sistemi, dispositivi, ambiente ed utenti ed all’analisi ed estrazione di conoscenza dai grandi flussi di dati generati in tale ambito.

A questo scopo il curriculum in Artificial Intelligence prevede specifici insegnamenti dedicati a paradigmi e tecnologie per sviluppo di applicazioni che coinvolgono agenti e sistemi senso-attuatori e quindi capacità di rappresentazione, ragionamento, apprendimento, decisione e risoluzione automatica di problemi. Verranno approfondite metodologie per l’apprendimento automatico (machine learning) e l’estrazione di conoscenza da dati e reti complesse (network analysis), e approcci basati su algoritmi evolutivi e intelligenza computazionale.

Sono inoltre previsti insegnamenti specifici focalizzati sulle tecnologie di supporto all’esperienza utente e alla elaborazione delle immagini e dei media avanzati in generale, funzionali alla realizzazione di sistemi intelligenti interattivi e adattivi.

La preparazione sarà completata attraverso lo sviluppo di attività laboratoriali e di tesi in stretta collaborazione con la ricerca effettuata in questo settore dai membri del corpo docente.

Il curriculum in Cybersecurity trova motivazione nell’importanza cruciale degli aspetti di sicurezza nella moderna società dell’informazione e nella attività di ricerca di livello internazionale svolte da anni, in questo settore, presso il Dipartimento di Matematica e Informatica.

Questo curriculum ha l’obiettivo di proporre allo studente una formazione focalizzata sulla sicurezza informatica come connubio tra tecnologie, processi ed elemento umano, orientata a fornire strumenti conoscitivi e operativi per affrontare problematiche relative alla sicurezza nella progettazione, gestione di processi, dati, prodotti e sistemi informatici, ed alla loro valutazione, verifica e analisi di rischio e vulnerabilità.

Il curriculum in Cybersecurity, prevede l’approfondimento di tali tematiche, sia dal punto di vista degli standard industriali e metodologici, sia dal punto di vista dei modelli formali. Tale obiettivo viene realizzato attraverso insegnamenti in settori quali la crittografia e le sue applicazioni, le tecniche di auditing, assessment e penetration testing, in aggiunta ad attività laboratoriali e di tesi in stretta collaborazione con la ricerca effettuata in questo settore dai membri del corpo docente.

Gli ambiti occupazionali e professionali di riferimento per i laureati magistrali della classe, in entrambi i curricula, sono quelli dell’analisi e della formalizzazione di problemi complessi, della progettazione, organizzazione, gestione e sviluppo di sistemi informatici di elevata complessità, qualità ed innovatività (con specifico riguardo ai requisiti di affidabilità, prestazioni e sicurezza).

I settori occupazionali potranno riguardare le imprese, i servizi, l’ambiente, la sanità, i beni culturali e la pubblica amministrazione.

Figure professionali che caratterizzano entrambi i curricula sono:

• specialista responsabile dell’analisi, della progettazione, della realizzazione e della manutenzione di sistemi informatici complessi ed innovativi;

• specialista responsabile della progettazione e gestione di reti di elaboratori;

• specialista in sistemi per il calcolo ad alte prestazioni e la gestione dati mediante piattaforme distribuite secondo il paradigma cloud computing;

• specialista inserito in ambienti di ricerca pubblici e privati.

Dal 2010 e' attivo un accordo di scambio internazionale con il Department of Computer Science della Hong Kong Baptist University, in questo ambito si svolge, dal 2012, il Summer Exchange Program che offre agli studenti dei corsi magistrali di informatica l'opportunità di ottenere borse di studio per partecipare a scambi, da sei settimane a un semestre, nella metropoli asiatica della tecnologia e dell'innovazione, per svolgere corsi universitari avanzati sull'IT, con riconoscimento dei crediti formativi. Ogni anno gli studenti della Hong Kong Baptist University trascorrono un analogo periodo nel nostro Dipartimento durante il quale i nostri studenti svolgono funzioni di tutoraggio.
Il Consiglio dei CdS in Informatica, allo scopo di migliorare il livello di internazionalizzazione del percorso formativo, incoraggia gli studenti a svolgere periodi di studio all'estero, sulla base di rapporti convenzionali di scambio con Università presso le quali esista un sistema di crediti facilmente riconducibile al sistema ECTS. Le opportunità di studio all'estero sono rese note agli studenti attraverso appositi bandi di selezione. Agli studenti prescelti potranno essere concessi contributi finanziari in forma di borse di mobilità, assegnate in genere nel quadro del Programma comunitario Erasmus.
I periodi di studio all'estero hanno di norma una durata compresa tra 3 e 10 mesi prolungabile, laddove necessario, fino a un massimo di 12 mesi. Il piano di studi da svolgere presso l'Università di accoglienza, valido ai fini della carriera universitaria, e il numero di crediti acquisibili devono essere congrui alla durata dei soggiorni.
Le sedi con accordi Erasmus+ bilaterali con i CdS in Informatica sono disponibili alla pagina Accordi Erasmus

Brochure del Corso di Laurea Magistrale in Informatica per l'A.A. 2020-2021
 

La Laurea Magistrale in Informatica dà accesso a Master di II livello e ai corsi di dottorato.

A norma del DPR 328, 5 giugno 2001, la Laurea Magistrale in Informatica dà titolo per l’ammissione all’esame di stato per la professione di Ingegnere dell’Informazione, Sez. A. dell’Ordine degli Ingegneri.