Possibili argomenti di tesi (per ulteriori dettagli contattare il docente):

In generale...

Gli argomenti delle tesi di laurea che mi possono coinvolgere come relatore sono prevalentemente connessi alla mia attività di ricerca e ricadono nell'ambito dell'intelligenza artificiale:
Se questi termini vi sembrano inquietanti, non spaventatevi. Sono molto generali e un lavoro di tesi si colloca sempre in un ambito più circoscritto ed affronta un argomento specifico (un problema, un algoritmo, ...), di cui possiamo discutere qualora siate interessati.
Alcuni degli argomenti sopra elencati sono trattati anche nel corso Programmazione dichiarativa della Laurea Magistrale in Informatica.
In generale, il lavoro di tesi può includere parti compilative e/o sperimentali e/o implementative.

Per le tesi che presuppongano aspetti implementativi è preferibile possedere (o acquisire) una adeguata esperienza di programmazione in almeno uno dei seguenti linguaggi: C, C++, Java, Prolog, Answer set programming, Constraint logic programming, CUDA, ...

Sentitevi liberi di contattarmi per maggiori informazioni e dettagli, sia sulle modalità che sugli argomenti.

Alcune tematiche più specifiche:

Ecco un elenco di temi su cui è possibile incentrare una tesi (l'ordine è casuale):


Stesura della tesi:

È fortemente consigliata la stesura della tesi in LaTeX.
Tutte le informazioni necessarie alla stesura di un documento in LaTeX possono essere facilmente reperite in rete cercando le parole chiave LaTeX, Miktex (per utenti Windows), OzTex (per utenti MacIntosh).
Qualora non abbiate mai usato il LaTeX, non preoccupatevi: essendo laureandi in informatica impiegherete al più un paio d'ore per essere in grado di iniziare a scrivere la tesi in LaTeX. Questo tempo sarà certamente recuperato con la stesura delle prime formule (chi ha scritto formule in Word, sa cosa intendo dire...). Guadagnerete poi almeno un paio di giorni verso la fine della stesura della tesi, quando questa, come spesso accade, avrà bisogno di essere riorganizzata e reimpaginata. (Senza considerare la qualità tipografica del prodotto finale.)