Vai al contenuto principale

Comunicazioni UniPG per Emergenza Coronavirus

Aperture/Chiusure Dipartimentali per l'emergenza Coronavirus

(aggiornamento del 13 Marzo 2020)

Si comunica che dal 13 Marzo al 3 Aprile 2020 il Dipartimento di Matematica e Informatica sarà aperto dalle ore 8:00 alle ore 14:00. dal lunedì al venerdì. Salvo disposizioni successive.

Sospensione della didattica dal 5 al 15 marzo per l'emergenza Coronavirus

(aggiornamento del 5 Marzo 2020)

A seguito delle disposizioni del Consiglio dei Ministri (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri) si comunica che dal 5 al 15 marzo 2020 sono sospese tutte le attività didattiche dell’Ateneo, a eccezione dei: “corsi post universitari connessi con l'esercizio di professioni sanitarie, ivi inclusi quelli per i medici in formazione specialistica, i corsi di formazione specifica in medicina generale, le attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie”.

Le strutture, gli uffici e i servizi dell'Ateneo rimangono regolarmente aperti.

Si precisa in relazione a tutte le sedi, le strutture e gli spazi di proprietà di questo Ateneo o comunque in uso al medesimo - quanto segue:


    • l'accesso alle biblioteche è consentito solo per le funzioni di prestito e di restituzione, mentre rimarranno chiusi tutti gli spazi riservati alla consultazione e allo studio per l’intera durata delle disposizioni governative;
    • gli Spazi di Aggregazione e Studio in Autogestione (SASA), le sale di lettura nonché ogni altra aula studio rimarranno interdetti per l’intera durata delle predette disposizioni;
    • si raccomanda, in ogni ulteriore spazio, la scrupolosa osservanza delle disposizioni già emanate dalle competenti Autorità;
    • le missioni di cui al relativo Regolamento di Ateneo previste per il periodo di applicazione delle disposizioni governative dovranno essere nuovamente autorizzate dal Responsabile della Struttura di riferimento tenendo conto delle indicazioni e delle prescrizioni fornite dalle Autorità competenti in materia.

    • Rimangono assicurate le funzioni di front-office, le attività di ricevimento studenti e gli altri servizi all’utenza nella scrupolosa osservanza delle prescrizioni adottate dal Governo o comunque emanate da altre Autorità competenti;
    • parimenti, sempre nel rispetto delle predette prescrizioni, proseguono le attività e le funzioni di ricerca svolte da docenti, ricercatori, assegnisti, dottorandi, borsisti e tesisti.
  1. Rimane fermo quanto già disposto in relazione alla sospensione delle attività didattiche in presenza. Seguiranno dettagliate indicazioni tecniche circa lo svolgimento delle suddette attività in modalità “a distanza”.
  2. Rimane fermo quanto già disposto in relazione alla prosecuzione degli esami di profitto, di Laurea e di Dottorato.
  3. Rimane fermo quanto già disposto, in relazione ai Dipartimenti di Medicina Veterinaria e di Scienze Agrarie, alimentari ed ambientali, con D. R. 388/2020.
  4. Sono sospese le manifestazioni, gli eventi e le attività di qualsiasi natura che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro di cui all'allegato 1, lettera d) al DPCM 4.3.2020.
  5. Salvo successive diverse determinazioni adottate da parte di questo Ateneo o dalle competenti Autorità, ogni altra attività istituzionale dell’Università degli Studi di Perugia prosegue regolarmente nella scrupolosa osservanza delle prescrizioni sopra richiamate.


 Circolari del Ministero della Salute

Come richiesto dall'ordinanza del Presidente della Giunta Regionale del 26 febbraio 2020, diamo comunicazione delle Circolari del Ministero della Salute che forniscono indicazioni di comportamento da adottare presso Scuole ed Università:

 In evidenza quanto segue:

Studenti universitari o di corsi equivalenti

A. Per studenti che non rientrino nelle condizioni di cui ai successivi punti B e C, non sono previste
misure specifiche se non quelle mirate a prevenire le comuni infezioni delle vie respiratorie:

  1. Lavarsi le mani;
  2. Coprire le vie aeree quando si tossisce e starnutisce;
  3. In caso di utilizzo di fazzolettini di carta, una volta utilizzati, vanno gettati;
  4. Porre particolare attenzione all’igiene delle superfici;
  5. Evitare contatti stretti con persone con sintomi simil influenzali.

 

B. Studenti che sono rientrati dalla Cina nelle ultime 2 settimane:

      Oltre alle misure precedenti;

  1. Monitorare la eventuale insorgenza di sintomi come tosse, febbre, difficoltà respiratorie;
  2. In caso di insorgenza di sintomi:
  • Chiamare il 1500 o i centri regionali di riferimento;
  • Proteggere le vie aeree con mascherina;
  • Evitare contatti stretti fino alla definizione della situazione sanitaria da parte del personale sanitario.

 

2B. Studenti ai quali è stato comunicato dall’autorità sanitaria, o che sono venuti in altro modo a conoscenza, di aver effettuato un viaggio insieme ad un paziente nCoV - con qualsiasi tipo di trasporto - e/o di aver coabitato con un paziente nCoV, entro un periodo di 14 giorni:

  1. telefonare tempestivamente al 1500 o ai centri di riferimento delle regioni, per le misure di sorveglianza, ove non siano state già adottate dall’autorità sanitaria;

Dotazione WIFI realizzata con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia

Vai a inizio pagina
Sommario