Bibliografia di Lamberto Cesari

Lamberto Cesari nasce a Bologna il 23 settembre 1910, muore ad Ann Arbor (Michigan) il 12 marzo 1990.
Allievo della Scuola Normale Superiore di Pisa si laurea con Tonelli, Suo Maestro, nel 1933. Sposa Isotta Hornauer che ha conosciuto a Monaco di Baviera ove si era recato nel 1934 per studiare con Caratheodory.
Nel '35 viene chiamato a Roma nell'Istituto Nazionale per le Applicazionidel Calcolo del C.N.R., diretto da Mauro Picone e vi rimane fino al 1937. Dal 1938 al 1946 insegna, come professore incaricato, nelle Università di Bologna e Pisa e poi nel 194 7 vince la Cattedra di Analisi Matematica ed è chiamato dall'Università di Bologna.
Nel 1948 inizia una stretta collaborazione scientifica con matematici di diverse università statunitensi ed è chiamato, come visiting professor, dall'Istituto di Studi Avanzati di Princeton, dall'Università della California, Berkeley, e dall'Università del Wisconsin, Madison.
Dal 1952 al 1960 insegna alla Purdue University (La Fayette, Indiana) e poi dal 1960 viene chiamato a ricoprire la cattedra di Analisi Matematica nell'Università del Michigan (Ann Arbor), ove rimane fino al suo ritiro, 1981.
È autore di 250 pubblicazioni su argomenti di analisi reale, serie di Fourier, analisi numerica, analisi funzionale, equazioni differenziali ordinarie e a derivate parziali, calcolo delle variazioni e teoria del controllo ottimo: quattro sono libri.
Durante la sua carriera dirige la ricerca di moltissimi giovani matematici, appartenenti a varie Università.
Riceve prestigiose onorificenze e incarichi di alto valore scientifico:

  • nel 1975 viene nominato "R. L. Wielder Distinguished Professor" dell'Università del Michigan e nel 1976 la stessa Università lo nomina "Henry Russel Lecturer", che è il più alto riconoscimento concesso a un senior professor
  • nel 1976 l'Università di Perugia gli conferisce la laurea honoris causa per avere altamente onorato la scuola matematica italiana
  • è Socio della prestigiosa Accademia dei Lincei a Roma e delle Accademie delle Scienze di Bologna, Milano e Modena
  • fa parte dei comitati scientifici di diverse riviste, quali: Journal of Optimization Theory and Applications, Nonlinear Analisys, Applicable Analisys, Circolo Matematico di Palermo, Atti del Seminario Matematico e Fisico dell'Università di Modena

  • è invitato come conferenziere nei quadriennali Congressi Internazionali dei Matematici a Cambridge (1950), Amsterdam (1954) e Nizza (1970).

Per una dettagliata analisi dei Suoi contributi scientifici vedi ad esempio le commemorazioni di:
J. Cecconi:
"Lamberto Cesari", Bollettino U.M.I. serie VII vol. VI-A-1992 pp.125-151
S. Cinquini:
"Ricordo di Lamberto Cesari", Rendiconti Istituto Lombardo vol. 125, 1991
C. Vinti:
"Lamberto Cesari", Rendiconti Accademia Nazionale dei Lincei - Supplemento - serie IX, vol. III, 1992